Intervista Professionale

ECCO COSA SUCCEDE QUANDO SEI UNO SPECIALISTA E NON UN GENERALISTA

Sono stato intervistato. Esatto! Loro chiedevano e io rispondevo, come i personaggi famosi o come le celebrità.

Poco tempo fa vengo contattato, su Facebook, da una ragazza di nome Ludovica De Luca. Ludovica gestisce un blog di consulenti del lavoro in cui si possono trovare molte informazioni utili su i vari aspetti del mondo del lavoro. Insieme a loro, ho rilasciato una piccola intervista su “COME DIVENTARE ELETTRICISTA PROFESSIONISTA” e su come la penso in merito a questo settore.

Se ti va di leggerla, clicca qui.

Io ormai sono in guerra aperta con i miei colleghi generalisti e ogni tanto sulla mia pagina Facebook pubblico qualche foto di qualche lavoro eseguito in maniera non proprio consona e non proprio a regola d’arte da parte loro. Persone che pur di prendere un lavoro si inventano di essere in grado di poterlo realizzare per poi finire con il realizzare dei veri e propri ORRORI.

Sono sempre stato dalla parte del “Fai una cosa sola ma falla fatta bene” e così crescendo ho voluto specializzarmi SOLO in impianti elettrici residenziali. Un ramo del mio settore preso molto sotto gamba dai miei colleghi i quali sostengono che realizzare  solo impianti residenziali sia un mio limite e che non sono capace di fare altro perché (sostengono loro) un vero elettricista deve essere in grado di fare tutto nel suo settore.

Hai presente quanto è grande il mio settore? E secondo te una persona intelligente non è a conoscenza che per rimanere aggiornati su TUTTO non basta questa vita? Una persona che si specializza in un unico ramo è più che consapevole che fare tutto equivale a non essere in grado di fare nulla.

E’ QUESTA LA REALTA’, IL GENERALISTA SEMINA IL MALE!! E TU… VUOI ESSERE UNA SUA VITTIMA??

MI AUGURO DI NO!