PERCHE’ LE LAMPADE AL LED LAMPEGGIANO O RESTANO ILLUMINATE ANCHE SE L’INTERRUTTORE E’ SPENTO

By | giugno 5, 2017

PERCHE’ LE LAMPADE AL LED LAMPEGGIANO O RESTANO ACCESE ANCHE SE L’INTERRUTTORE E’ SPENTO?

light-bulb-17646486

Lampade al led che lampeggiano o restano accese anche se l’interruttore è spento? Tranquillo, sei al sicuro! Niente di grave.

Salve, mi sono imbattuto in un problemino che mi fà diventar matto! Ho comprato una lampadina a led tipo a pannocchia da 4 watt. L’ho montata. All’inizio aprendo il circuito (si dice cosi no?), cioè spegnendo la luce dall’interruttore, la lampadina rimaneva leggermente accesa. Allora l’ho sostituita con un’altra da 4 watt sempre a led ma di quelle tonde, quest’altra invece di rimanere leggermente accesa a circuito aperto (interruttore spento), lampeggiava.

Ora ho messo la lampadina a led da 4 watt in una abatjour anni 70\80, forse 60 vabè… Metto la spina nella presa della corrente, accendo la lampada dall’interruttore e si accende ovvio!! Se spengo, la lampadina lampeggia. Allora ho detto ok, basta che inserisco la spina nella presa della corrente all’incontrario ed il gioco e fatto. Invece no.
Ho aperto il coperchio della abatjour dove c’è l’interruttore ed armato di saldatore ho collegato un condensatore identico a quello che ho messo nell’altra lampadina e ho chiuso il coperchio. Ho ricollegato la abatjour alla presa, spengo e lampeggia. Allora stacco la spina la giro e la rimetto nella presa, indovinate? Esatto! Lampeggia e ora non capisco perche’!

Spero che qualcuno sappia trovare una spiegazione a tutto ciò.”

Ti ritrovi nella stessa situazione o vorresti evitare di finire in questa situazione? Allora prosegui la lettura che ti spiego dove sta realmente il problema.

Due tipi di problemi per le tue lampadine al LED

Le lampadine al LED offrono numerosi vantaggi dal punto di vista dell’illuminazione, ma soprattutto per quanto riguarda il risparmio energetico. Ma che fare se queste lampadine led lampeggiano?

Tuttavia, potrebbe capitare che dopo un certo periodo di tempo si manifestino dei piccoli problemi tecnici, che possono però essere risolti senza troppe difficoltà.

Nel corso degli ultimi anni, l’installazione di queste tecnologie luminose è aumentata ed è molto importante fornire tutti i consigli su come risolvere un problema che potrebbe verificarsi, in questo caso dovuto al lampeggio dei LED.

Solitamente, la problematica si manifesta una volta spente: che cosa significa? Che da accese, le lampadine a LED funzionano in maniera perfetta, ma quando vengono spente tramite interruttore o deviatore, soprattutto in caso di ambienti particolarmente bui, tendono a rimanere accese con piccoli lampeggi o leggera luce, causando non pochi fastidi.

Stiamo parlando di particolari lampadine che, per poter funzionare in maniera corretta, presentano al loro interno un piccolo circuito di alimentazione.

Ovviamente, come sicuramente saprai, è impossibile per una lampada accendersi in maniera autonoma: di conseguenza, ciò che dovremo fare, è cercare di affrontare il problema e di capire da dove possa nascere il passaggio di corrente.

I casi finora analizzati sono di natura elettrica e di natura chimico-fisica e ho deciso di spiegarti come fare per risolverli in maniera adeguata senza rivolgerti ad un esperto, almeno per il momento.

Come puoi risolvere il problema delle lampadine led che lampeggiano?

In questo piccolo elenco caratterizzato da diversi punti, potresti trovare la risposta che stai cercando e risolvere questo problema riguardo le lampadine led che lampeggiano:

  • Punto 1: controlla che il circuito della lampadina a LED sia interrotto sulla fase
  • Punto 2: controlla che l’interruttore o il deviatore che gestisce la fase non presenti in parallelo la lampada spia dell’interruttore stesso. In moltissimi casi, è sufficiente questa piccola quantità di corrente per generare un microscopico passaggio della medesima. Se la tua lampada spia sta nell’interruttore, porta dei conduttori separati per poterla alimentare in maniera corretta
  • Punto 3: controlla che non ci siano dei ritorni causati da trasformatori o generatori, poiché potrebbero essere loro la fonte di energia elettrica che mantiene accese o lampeggianti le tue lampadine a LED
  • Punto 4: tra le cause principali di questo problema, potrebbero esserci dei lunghi passaggi paralleli in tubazione, responsabili della trasmissione di corrente, anche se molto debole
  • Punto 5: in moltissime circostanze, l’isolamento dei portalampade non è perfetto. Di conseguenza, nel caso in cui l’interruttore interrompe il neutro e non la fase, quest’ultima rimane sulla lampada ed è sufficiente una piccola dispersione verso terra della lampada per far accendere la stessa. Per questo motivo, potrebbe essere necessario aggiungere un interruttore differenziale

I punti sopra elencati riguardano la risoluzione di problemi di natura elettrica, ma come già accennato ne esiste uno anche chimico-fisico.

Prima di tutto, è bene specificare che numerose lampadine a LED, per poter rendere più intenso l’effetto illuminante, sono trattate con del fosforo.

Questo elemento, dopo essere stato stimolato dalla luce, continua a produrre una leggera e delicata luce per diverso tempo dopo che è stata spenta.

Tuttavia, si tratta di un fenomeno che dovrebbe scomparire nell’arco di pochissimo tempo e si tratterebbe di una luce continua, non a intermittenza.

Ciò significa che in caso di luce fioca o lampeggiamenti di vario tipo può esserci una soluzione pratica e semplice dietro l’angolo: non è quindi necessario sostituire la lampadina a LED poiché considerata difettosa.

Ovviamente, è consigliato in qualunque caso di rivolgersi a personale esperto,qualificato e RAPIDO, o a specialisti nel settore che si occupano della vendita di prodotti di eccellente qualità e in grado di fornire assistenza tecnica in caso di lampadine led che lampeggiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *