LE LUCI DI NATALE DEL GRINCH

By | aprile 24, 2016

 

LUCI DI NATALE, IL GRINCH CHE PUO’ ROVINARE IL TUO BEL NATALE IN FAMIGLIA.

Il grinch dietro le luci di natale

 

Sicuramente il titolo ti ha fatto sorridere un po’ ma allo stesso tempo avrai detto “ ma questo che dice, aspetta che leggo!”.
Se hai visto almeno una volta questo film intitolato “ Il Grinch”, sai per certo che è un film nato nel periodo natalizio.

Il Grinch è un mostro a cui piace essere cattivo e distruggere il Natale dei bambini portando via loro i giocattoli e le decorazioni, senza rendersi conto che il vero Natale sta nel cuore e non nel denaro; ma, infine, grazie ad una bambina che ha capito il vero significato di questa festa, si renderà conto e comincerà ad avere dei sentimenti.

Questo è più o meno il riassunto stretto stretto di questo simpatico ma anche “toccante” film. Ammetto che in qualche scena è scesa una lacrimerimucia di commozione.

MA COSA CENTRA IL GRINCH DEL NATALE CON GLI IMPIANTI ELETTRICI?

Centra centra, tranquillo che adesso ci arriviamo. A me piace, ogni tanto (per colpa del tempo che mi manca) scrivere articoli in cui regalo consigli pratici e soprattutto utili per quanto riguarda la sicurezza del tuo impianto elettrico di casa.

Nel periodo natalizio milioni e milioni di persone, tra cui molto probabilmente anche tu che stai leggendo, si prestano ad addobbare l’oggetto simbolo di questa festa: l’albero natalizio.
E’ un momento bellissimo che si trascorre in famiglia, un momento in cui ogni membro fa la sua parte.
C’è quello che monta l’albero, chi mette le palle colorate (che di solito è colui che durante l’anno magari li rompe ai suoi familiari), chi mette luci ecc.
A me di solito piace mettere le palle ma non sono colui che durante l’anno poi le rompe.
Insomma ognuno contribuisce in modo attivo alla realizzazione di questo magnifico simbolo.
Contribuire in modo attivo non sempre è sinonimo di sicurezza. Ecco perché!

Essendo questa una semplice festa passeggera, anche l’albero con i suoi addobbi è passeggero.

Ma cosa voglio dire?

Intendo che l’albero non resta addobbato per tutto il resto dell’anno nelle nostre case, una volta passato il natale lo si smonta e si rimette in cantina pronto per essere utilizzato il prossimo anno.
A differenza, per esempio di un lampadario, ad esso attribuiamo poco significato in termini di sicurezza perché siamo consapevoli che non farà parte integrante del nostro arredamento quotidiano.

Questo pensiero ci fa fare un passo molto sbagliato e poco cautelo nel momento in cui ci apprestiamo ad andare a comprare le luci natalizie sia per l’albero che per l’addobbo esterno di chi possiede un giardino o un balcone/terrazzo. Un paese il nostro in cui in questo periodo, le strade delle città sembrano dei veri e propri locali notturni con luci ad intermittenza di ogni colore.

Qual’è l’errore che il 97% delle persone commette quando deve comprare le luci?

profile-ezone-teaser620x348

Compra quelle a ribasso al mercato del paese,nei discount o addirittura nei negozi dei cinesi senza tener conto di che materiali sono fatti e se soprattutto siano sicure per la nostra casa.
E’ un’errore comune che in tanti commettono, un’errore sottovalutato, un’errore che proprio in questo periodo potrebbe trasformare il tuo bel natale in una valle di fuoco.

La luce natalizia, anche se non resta con noi per tutto l’anno, in termini di sicurezza ha anch’essa la sua importanza a cui prestare attenzioni nella loro scelta d’acquisto.
Sono considerati a tutti gli effetti parte integrante del nostro impianto anche se vengono utilizzate solo un mese all’ anno. Come ogni altro componente elettrico che si rispetti, meritano di attenzioni specifiche a livello tecnico.

Luci a ribasso=qualità e sicurezza mancante.

Partiamo dalle luci esterne.
Su tante scatole potete trovare la sigla che più o meno recita così: “adatte per uso esterno”.
Ok, e fin lì possiamo anche fidarci.

Ma cosa devo guardare oltre a quella sigla sulla scatola per essere sicuro di fare un giusto acquisto?

Le lampade esterne vengono classificate tale grazie al loro grado di protezione IP. Per fartela in breve, il grado IP classifica e valuta il grado di protezione fornito da involucri meccanici (ad esempio luci natalizie) contro l’intrusione di particelle solide (quali parti del corpo e polvere) e l’accesso di liquidi.
In pratica ci indica da che tipo di ingresso di parte solide è protetto il nostro prodotto (esso va dalle dita fino ad arrivare alla polvere più sottile che esiste in natura) e da che tipo di getto d’acqua (esso va dall’ingesso d’acqua piovana all’immersione totale dell’oggetto in acqua).

Il discorso è un po’ lungo e tecnico perciò concentriamoci di più sulle luci natalizie che hai appena comprato o che comprerai nei prossimi giorni.
Sulla scatola delle luci esterne, oltre a trovare “per uso esterno” dovrai trovare anche un’ altra sigla che recita “ IP65” dove si indica la Protezione totale alla penetrazione di corpi solidi, polveri e liquidi.

Protezione contro la penetrazione di liquidi da gocce, vapori, spruzzi e getti d’acqua in qualsiasi direzione. La penetrazione liquidi non deve danneggiare l’apparecchiatura.

Oltre a questo, le tue luci devono riportare le seguenti caratteristiche per essere definite a norma di legge:

-Le guarnizioni devono restare sul portalampada quando la lampada è rimossa e devono resistere alle intemperie.

-Le catene luminose possono essere di classe II (isolamento doppio o rinforzato) oppure di classe III (alimentate a bassissima tensione di sicurezza).

La catena luminosa deve portare le indicazioni previste per gli apparecchi di illuminazione; inoltre sul portalampada o sul cavo o su un’etichetta applicata al cavo, devono anche essere riportate le seguenti indicazioni:

-marchio del costruttore
-segno grafico per la classe II o III
-grado di protezione IP, per le catene destinate all’esterno

Questo è tutto ciò che riguarda l’acquisto ideale delle luci esterne natalizie. Fai molta attenzione nella scelta, una piccola svista potrebbe essere fatale.
Andiamo a vedere ora quali sono le caratteristiche ideali che dovrebbero avere le luci interne che andranno ad addobbare il tuo albero natalizio.

Le luci dell’albero natalizio interno non necessitano di caratteristiche particolari come abbiamo appena visto per quelle esterne, ma dobbiamo comunque tenere in considerazione un paio di cose.
Intanto evita di comprare materiale elettrico dai cinesi. Loro sono una copia della copia di ciò che il mondo produce. Non badano a nulla, tanto meno alla sicurezza in fase di produzione.

Plastiche scadenti, utilizzo di fili non idonei, trasformatori di tensione che non voglio neanche sapere come lo realizzano e tantissime altre cose che non sto qui ad elencare.

Evita di comprare da loro queste cose e vedrai che un giorno mi ringrazierai.
Se vuoi un bel paio di scarpe vai dall’alimentare a comprarle? Se vuoi dei vestiti alla moda firmati ti rechi agli outlet?

E allora perché quando si tratta di componenti elettrici non ti rechi nei magazzini di distribuzione di materiale elettrico?? Perché devi andare in posti non specializzati a fare i tuoi acquisti???

Un componente elettrico scelto in maniera sbagliata può essere più fastidioso di una scarpa scomoda!

La scarpa se è scomoda la prendi e al massimo la butti via.

Un componente elettrico scelto o consigliato da persone non specializzate, potrebbe trasformarsi in sentenza di morte da cui non puoi sfuggire, se non te ne accorgi prima.

Un consiglio che posso darti per trascorrere in modo sicuro questo natale, è quello di evitare di comprare materiale a ribasso o a prezzi quasi gratis.
Se hai un albero sintetico ti consiglio di usare luci a led perché non scaldano ed eliminano (se ti sei recato in centri specializzati) quasi del tutto il rischio di surriscaldamento e quindi di propagazione di fiamme.

Evita come la peste di creare piccole centrali termiche formate da spine di riduzione, prolunghe e intrecci vari.
Scegli una presa, attaccaci una ciabatta con spina adatta alla presa che hai scelto (non usare le riduzioni, se ti manca una presa idonea alla ciabatta chiama il tuo elettricista) e illumina il tuo albero.

Ma questo Grinch dov’è?

Il Grinch rovina feste potresti essere tu se non prendi le giuste precauzioni in fase di realizzazione degli addobbi giusti. E’ meglio preparare le letterine di natale che le letterine di funerali.
Penso che non ci voglia un genio a capirlo. A volte basta veramente un minimo di informazione o ricerca accurata per scegliere di vivere in modo sicuro e tranquillo, lontano da ogni pericolo.

Con questo auguro a tutti di cuore un felice natale e di passare le feste in modo sereno e sicuro.

ElettricistaRapido

2 thoughts on “LE LUCI DI NATALE DEL GRINCH

  1. Davide

    Grazie dei consigli Gianluca, infatti quella delle luci per l’ albero di Natale è una cosa che ho sempre sottovalutato…. e visto che tra un mese sarà da fare…ottimo articolo!!

    Reply
    1. elettricista@rapido Post author

      Ciao Davide..intanto ti ringrazio per aver letto il mio articolo e sono felicissimo che tu lo abbia trovato utile.
      Anche con le luci di natale non si scherza e non ci si può permettere di essere sbadati.

      A presto.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *